lunedì 21 aprile 2008

Refusi, parte V

Grazie ad un contributo vi mostro la pubblicità di un negozio di fotografia in cui il refusetto è scappato. Ho cerchiato di rosso l'errore per facilitare l'individuazione al viandante della rete.



P.S.: Le affissioni di manifesti per la città, a parte il costo della realizzazione del manifesto stesso, non sono gratis. In più, vorrei sottolineare la gravità di avere un refuso in un poster in cui compaiono delle macchine fotografiche, che nell'immaginario collettivo (o almeno nel mio) sono sinonimo di precisione... (grazie di nuovo, Roberta!)

1 commento:

mauro ha detto...

anche anello adattatore... mi fa pensare a qualcosa di uterino...sarà che leggo troppo Palahniuk?
M